TorinoCuriosa - Curiosità Torino e Provincia

foto gallery


Olimpiadi 2006, curiosità torinesi







A 45 anni dalle olimpiadi di "Roma 1960" e cinquant’anni dopo "Cortina 1956", Torino si avvia alla realizzazione di un evento che resterà nella storia sportiva mondiale.Si comincerà il 10 febbraio del 2006, con una grande Cerimonia di Apertura allo Stadio Olimpico, che a partire dalle ore 20 terrà incollati allo schermo due miliardi di telespettatori. I Comitati Olimpici sono in cammino verso Torino, le squadre e gli atleti si stanno allenando nelle competizioni pre-olimpiche, le federazioni sono in fermento, i media ariveranno dopo natale a Torino e nelle sedi di montagna. Sono oltre 1000 le persone che al Toroc stanno lavorando per preparare l'evento, oltre 20mila i volontari.
L'8 dicembre, a Roma, il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi accenderà la torcia al primo tedoforo Stefano Baldini, medaglia d’oro nella Maratona ai Giochi di Atene del 2004. La Fiamma Olimpica percorrerà le vie della Capitale, riceverà la benedizione di Papa Benedetto XVI e si avvierà ad attraversare oltre 600 comuni italiani: dallo Stelvio a Lampedusa, dal Canal Grande alla Torre di Pisa, dalla Valle dei Templi al Palazzo della Signoria passando anche in tutti gli Stati che confinano con il nostro Paese: Slovenia, Austria, Svizzera, Francia e San Marino. Il viaggio durerà 64 giorni per un totale di 11mila chilometri, fino a raggiungere Torino il 10 febbraio.

Sport e Olimpiadi - Approfondisci e commenta su Blogtorino


Fonte: www.torino2006.org

CURIOSITA' TORINO

ATTIVITA' A TORINO


Cerchi un'
AGENZIA PUBBLICITARIA
a Torino?
Scopri Moksilla, realizzazione siti internet Torino, Grafica e Web Marketing.



Cerchi uno
STUDIO DI DOPPIAGGIO a Torino?
Scopri il TEATR8! Corsi di dizione, fonetica e produzione di spettacoli teatrali.







mappa

Come arrivare
Filadelfia


una tira l'altra

Tutti i numeri delle Paralimpiadi

Tutte le curiosità di Torino e Provincia



(c)TorinoCuriosa 2006. E' vietata la riproduzione, anche parziale, del materiale presentato.