TorinoCuriosa - Curiosità Torino e Provincia

foto gallery


Il processo alle sonnambule


Una delle prime volte in cui Torino venne definita magica, a livello internazionale, fu durante il caso del processo alle sonnambule. Era il 1890. I cronisti si scatenarono: a Torino c'erano donne con problemi di mente maneggiate da individui senza scrupoli, presto definiti "magnetizzatori". Loro, le"sonnambule", ipnotizzate, assopite, in grado di compiere atti di cui al riveglio non serbavano alcun ricordo: raggiri, magnetismo, ipnosi a danni di ingenui clienti. Come Leopolda, per esteso Caterina Filippa Accattino: la gente smaniava dalla voglia di vederla in aula, il volto afflitto, lo sguardo perso nel vuoto, come dormiente, ma sveglia. O Maddalena Bongiovanni, gli occhi "accesi e vispi come quelli di un topo", il naso adunco, l'aria arrogante, qualificata come medium cartomante. Furono accusate 16 persone, dottori, professori, perfino un vero medico, "Fortunato Brizio", in un processo insolito e pittoresco, che fece aumentare le vendite dei giornali ed ebbe risonanza mondiale, nonostante non ci fossero ancora nÚ radio nÚ giornali. I giudici non seppero come pronunciarsi e si limitarono a parlare di "truffa", mentre i cronisti si spinsero a parlare di stregoneria.


Fonte: Renzo Rossotti, Guida insolita ai misteri, ai segreti, alle leggende e alle curiositÓ di Torino, Newton & Compton Editori

CURIOSITA' TORINO

ATTIVITA' A TORINO


Cerchi un'
AGENZIA PUBBLICITARIA
a Torino?
Scopri Moksilla, realizzazione siti internet Torino, Grafica e Web Marketing.



Cerchi uno
STUDIO DI DOPPIAGGIO a Torino?
Scopri il TEATR8! Corsi di dizione, fonetica e produzione di spettacoli teatrali.







mappa

Come arrivare
Zone Extra


una tira l'altra

Quegli strani riti in via Cappel Verde

Tutte le curiosità di Torino e Provincia



(c)TorinoCuriosa 2006. E' vietata la riproduzione, anche parziale, del materiale presentato.