TorinoCuriosa - Curiosità Torino e Provincia

foto gallery


Una città sotterranea






C'è una città sotterranea ancora da scoprire non lontano da Torino: è la romana Industria, "Bodincomagus" ai tempi dei celti, i cui resti si trovano ai piedi dell'odierna Monteu da Po. Una città inesplorata, di cui il turismo ignora ancora l'esistenza. Gli scavi, ampi quanto due campi da calcio, hanno già fatto riaffiorare il toro in bronzo che oggi è il simbolo di Torino, un monumentale tempio dedicato a Iside (l'unico ritrovato nel Nord-Italia), un isolato con resti di botteghe porticate e case con pavimenti arricchiti di tessere di mosaico. E non è che l'inizio. A quanto fanno sapere gli esperti, il 70% di Industria deve ancora riaffiorare. All'orizzonte, a quanto prospetta Marina Sapelli Ragni, attuale Soprintendente ai Beni Archeologici del Piemonte, ci sono nuovi scavi e la volontà di fare del luogo un'attrazione turistica. Il nome originale dell'insediamento, deriva da "Bodingo" (nome celtico del Po) e da "Magus" (porto, mercato). Proprio qui infatti attraccavano i barconi commerciali che risalivano il Po dall'Adriatico. Quando la città fu sottratta agli "indigeni" dai Romani (era il 123 a.C.) prese il nome di "Industria", quasi a profetizzare il futuro dell'area torinese. In epoca imperiale fu scalo per il ferro estratto dalle miniere di Cogne, controllate dalla ricca famiglia Avili, che raggiungeva la città navigando sulla Dora. Che dire del tempio dedicato alla dea egizia Iside ritrovato durante gli scavi? I romani, che presero ad interessarsi dell'Egitto a seguito degli amori fra Cleopatra a Giulio Cesare, erano devoti a Iside perché dea salvatrice, che prometteva la resurrezione. Forse fu proprio il suo aspetto materno ad appassionarli, a tal punto da dedicarle un tempio monumentale al centro dell'abitato, con ingresso rivolto al sorgere del sole. E con un grande fiume, il Po, a propiziare i riti come il Nilo. La città sotterranea conserva ancora i suoi segreti: non è mai stato ritrovato il foro "a Est del tempio". Ma soprattutto non si sa come Industria sia finita. Gli studiosi sostengono che fu abbandonata poco per volta, quando l'Impero romano decadde e venne lentamente insabbiata dal Po. Agli appassionati delle antiche civiltà, Industria ha ancora molto da raccontare. Per chi volesse raggiungerla, la città sotterranea di trova in corso Industria a Monteu da Po (Torino), info. 0339 3105197 oppure 011 5213323.


Fonte: Maurizio Lupo, La Stampa, 9 giugno 2005

CURIOSITA' TORINO

ATTIVITA' A TORINO


Cerchi un'
AGENZIA PUBBLICITARIA
a Torino?
Scopri Moksilla, realizzazione siti internet Torino, Grafica e Web Marketing.



Cerchi uno
STUDIO DI DOPPIAGGIO a Torino?
Scopri il TEATR8! Corsi di dizione, fonetica e produzione di spettacoli teatrali.







mappa

Come arrivare
Zone Extra


una tira l'altra

Meteoriti sotto i Cappuccini

Tutte le curiosità di Torino e Provincia



(c)TorinoCuriosa 2006. E' vietata la riproduzione, anche parziale, del materiale presentato.